MINI IDROELETTRICO

Cos'e' l'energia idroelettrica?

L'energia idroelettrica è elettricità che viene generata sfruttando l'energia dell'acqua cadente o corrente.

La forza idroelettrica è una cosiddetta fonte di energia rinnovabile. Ciò significa che la fonte, che fornisce energia, può rinnovarsi. Ciò avviene perché, diversamente delle fonti di energia non rinnovabili quale il petrolio greggio, non la esauriremo mai completamente.

Essa può essere rinnovata dopo che e' stata usata per la generazione di energia.

Il mini idroelettrico è in piccolo, quello che si fa con un impianto idroelettrico ma senza costruire una diga:

L'acqua che scende fa girare una turbina che genera energia elettrica.

La turbina idraulica è quel dispositivo meccanico che trasforma l'energia potenziale e/o cinetica dell'acqua in energia meccanica, tale energia fa girare un alternatore che la trasforma in energia elettrica.

BIOMASSE e COGENERAZIONE

L’utilizzo della biomassa come fonte rinnovabile può essere realizzato nell’ambito di due sistemi: quello in cui si recupera materia prima vegetale residuale (manutenzione forestale, residui agricoli, industria del legno, industria agro-alimentare), e quello in cui la materia prima vegetale deve essere prodotta con apposite coltivazioni energetiche prima di essere raccolta, trasformata ed impiegata. Una valida soluzione per l’approvvigionamento di biomassa ad uso energetico è la coltivazione dedicata di specie erbacee e legnose.

Si tratta di colture, alternative a quelle alimentari, ancora poco diffuse, che hanno tuttavia un elevato potenziale produttivo di biomassa e che possono determinare consistenti benefici ambientali, contribuendo tra l’altro a ridurre l’erosione del suolo agricolo e il dilavamento dei nutrienti, preservando così la qualità delle acque superficiali e di falda.

EOLICO

Selezione del sito

La prima fase nello sviluppo di un progetto di produzione di energia elettrica da fonte eolica è la iniziale selezione del sito; scopo di questa fase è l'identificazione di siti idonei sotto il profilo anemologico e la definizione di ogni possibile vincolo tecnico, commerciale o ambientale in modo da sviluppare soltanto i siti più appropriati.

Sebbene in questo stadio ci possa essere solo una stima approssimativa della velocità del vento per un'area, si utilizza una combinazione di planimetrie, modellistica, dati meteorologici, al fine di valutarne la potenzialità insediativa e produttiva.

Le aree più promettenti sono quelle con una velocità media del vento al mozzo superiore a 5 m/s, in linea di massima si può fare utile riferimento alle indicazioni contenute nell'atlante eolico italiano.

Andrà anche indagato il regime proprietario del sito, verificando eventuali servitù ed usi civici, eventualmente gravanti sul sito. Contemporaneamente all'esecuzione di analisi tecniche, si dovrà tener conto della accettabilità ambientale dei potenziali siti in relazione a molteplici elementi: aspetti visivi, prossimità alle abitazioni, ecologia del territorio, flora, fauna (stanziale e stagionale), patrimonio storico e archeologico, usi ricreativi, telecomunicazioni, aeroporti, installazioni militari.

Tra i diversi pacchetti a disposizione troverete certamente quel che fa al caso vostro, oppure possiamo creare un pacchetto di viaggio personalizzato, su misura per voi.

FOTOVOLTAICO

Che cos'è un impianto fotovoltaico?

Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l'energia solare in energia elettrica.

Esso è composto essenzialmente da moduli o pannelli fotovovoltaici.

Gli impianti per la produzione di energia elettrica su vasta scala vengono chiamati “stadi solari”.

Da Archimede la soluzione per produrre energia elettrica anche di notte

Oggi per catturare l’energia solare e trasformarla in energia elettrica oltre al fotovoltaico si possono utilizzare grandi specchi, o collettori parabolici, che dirigono il calore catturato verso dei tubi dentro i quali scorre una soluzione salina, che trasforma l’energia solare in energia termica ad alta temperatura per produrre vapore che verrà trasformato dalle turbine in energia elettrica.

Questa tecnologie viene denominata “Progetto Archimede”.

Energia e Ambiente

Esperti nelle energie alternative

   Il nostro progetto

Target 2008/2011

Installare Impianti x 454 MW di potenza per produrre

Energia Elettrica da fonti alternative e rinnovabili

Gli accordi in corso sono già stati ratificati.

INVIARE I DOCUMENTI FIRMATI VIA R/R

Sopralluoghi

IN CORSO

Italia

333 7725431

Calabria e Centro-Sud

329 8421043

Sicilia e Centro-Sud

336 421848

Casella di testo: INFO  & E-MAIL