Rivisitato: feb 2008

ottimizzato per

Casella di testo: Quello che si è fatto “lascia sempre delle tracce” … quello che si pensa di fare “è niente mixato con nulla”
Casella di testo: mi presento (qualche aggiornamento fatto durante questi anni)
Elaborazione alternativa: ENTER

Questa porzione di uno dei miei siti non è la presentazione di una mia società o di un progetto che seguo. Rappresenta la personale esperienza di 10 anni di lavoro ed alcuni risultati ottenuti. È un dovuto, a tutti gli amici che dal 1996 mi hanno seguito o al mio fianco hanno sviluppato con me i progetti più significativi.

 

 

 

Emilio Antonaci        e          Mimmo Cristallo

 

Nasco il 5 febbraio 1950 - nel 1966 decido di lasciare il mio piccolo paese “Neviano” in provincia di Lecce e mi arruolo in Aeronautica Militare. Avevo 16 anni e mezzo e frequentavo l’Istituto Tecnico Prof.le Ind.le (Perito Meccanico). Forse mi stava stretto il mio piccolo paese ed intraprendo la carriera militare da Sottufficiale, o forse? Rimasto orfano di padre alla tenera età di 5 anni e con una sorella più grande e 2 fratelli più piccoli mi sentivo grande o volevo essere indipendente?

Ho sempre studiato in Italia, USA, Belgio - dal 1975, in qualità di Senior Analyst Programmer della Difesa Area dell’A.M.I. (qualifica riconosciuta in campo NATO) - ricopro la funzione di Capo Centro EDP in varie basi dell’A.M. Presto servizio nelle basi di Siracusa, Ferrara, di nuovo a Siracusa - nel 1988 assegnato alle Forze NATO AWACS in Germania per 5 anni, nel 1993 rientro a Siracusa. (città che amo di più). febbraio 1997, a 47 anni, mi lascio alle spalle oltre 30 anni di servizio effettivo e tante soddisfazioni - avevo deciso di fare l’imprenditore.

La mia famiglia? Con Teresa, 3 anni più giovane di me, Salvatore del ‘71, Paolo del ‘73 e Simona del ‘75 siamo andati avanti e siamo cresciuti insieme. Oggi, con due nuore, un genero due bellissime nipotine e due stupendi nipotini, da 5 siamo in 12.

Politicamente? Rispetto tutti i buoni politici (di qualsiasi fede e con idee chiare) - Personalmente non mi sono mai impegnato direttamente, ma ... - forse in seguito, quando avrò dimostrato di aver fatto qualcosa di utile per la comunità ci sarà un impegno diretto e personale.

 

 

 

 

 

INIZIO L’AVVENTURA IMPRENDITORIALE con PROGETTO DISTRIBUZIONE ITALIA Srl

· Nel 1996 rilevata la neo fondata P.D.I. Srl inizio ad operare sia come distributore di Prodotti Multimediali, Hardware e Software sia come studio di progettazione di sistemi di informatizzazione aziendale.

· In seguito, co-sviluppo con aziende nazionali in studi di fattibilità per lo sviluppo di reti di vendita e/o commerciali in area IT&C; consolido la conoscenza del territorio CENTRO-SUD, instauro rapporti commerciali con oltre 300 aziende DOC operanti nei più svariati settori, ma principalmente tecnologiche,  ed in breve mi distinguo in campo nazionale per dinamicità e produttività.

· Grazie all'esperienza acquisita nella progettazione e conduzione diretta di reti vendita e/o commerciali, come P.D.I., ero in grado di fornire "KNOW-HOW" e "CONSULENZA GLOBALE" entro un ampio spettro di competenze.

· La continua ricerca di "PARTNER" operativi, mi ha permesso di estendere il raggio d'azione della P.D.I. all'area CENTRO-SUD, dove a tutt’oggi vanto una presenza capillare nel territorio, ed all’area NORD con aziende medio-grandi per progetti congiunti.

Progetto Distribuzione Italia Sr.l.

Società Capofila - Congelata da gen. 2006 - In seguito vedrò cosa farne - Non ha debiti ed è in regola

 

 

 

I fatturati prodotti in questi anni sono stati molto interessanti.

I costi e gli investimenti hanno assorbito l’80% dei fatturati.

Collaboratori, tecnici e fornitori sono stati tutti regolarmente pagati.

Gli investimenti non sono rientrati non per miei errori, visto che il pesante passivo lo devo al settore telecomunicazioni, ma per la testardaggine di fare impresa dal sud.

GRANDE MARCHIO NON VUOL DIRE GRANDE AZIENDA . . .  Anzi . . .

 

I PUNTI DI FORZA

à Impegno e perseveranza.

à Un obiettivo raggiunto è stato sempre l’inizio dell’obiettivo successivo da raggiungere.

à Correttezza, etica e morale - principi che mi sono stati inculcati e li ho sempre passati a chiunque abbia avuto a che fare con me.

à Scorrettezze, ne ho subite, tante, ma non mi hanno scalfito e non ho mai risposto con pari scorrettezze.

à Perdonare e Compatire è la giusta ricompensa per tutti, e questo vale anche per i “fraterni” amici o presunti tali.

à Il rispetto degli altri lo si deve guadagnare, e non costa niente.

Qualche incidente di percorso.

Uno su tutti: 1997 - Acquisisco il 25% di P.D. snc - Siracusa - in quanto Agenzia esclusivista di prodotti multimediali produzione SACIS Gruppo RAI per Sicilia e Calabria. Ceduta nel 1999 sia per il calo della richiesta dei prodotti rappresentati, ma principalmente per le continue scorrettezze del Socio di maggioranza (anche socio 1/4 di PDI). Succede.

Un gravissimo errore - TROPPI investimenti e tanto lavoro nel settore Telecomunicazioni